ROAD

Adiconsum – diritti dei passeggeri nel trasporto con autobus
Settore: Road
Autore: Adiconsum
Tipo: Dottrina
Documento dell’associazione dei consumatori che mira ad offrire una panoramica della normativa dei diritti dei passeggeri dei servizi di trasporto su strada (lunga percorrenza)
Articolo Treccani – diritti minimi dei passeggeri trasporto su strada
Nr. 2012
Settore: Road
Autore: Treccani
Tipo: Dottrina
Articolo che spiega gli strumenti di tutela dei passeggeri introdotti dal regolamento 181/2011
Dossier Senato Studi – Disciplina sanzionatoria delle violazioni delle disposizioni delregolamento (UE) n. 181/2011
Nr. dossier n. 88/2014
Settore: Road
Autore: Senato Studi
Tipo: Normativa ITA
Data: 17 marzo 2014
Schema prodotto dal centro studi del senato che serve a spiegare il funzionamento del decreto legislativo recante disciplina sanzionatoria delle violazioni delle disposizioni
del regolamento (UE) n. 181/2011, relativo ai
diritti dei passeggeri nel trasporto effettuato con autobus
Lettera tipo CEC – reclamo bagagli
Settore: Road
Autore: CEC
Tipo: Dottrina
Format fornito da CEC che spiega al passeggero come fare una lettera di reclamo in caso di smarrimento/danneggiamento di bagagli
Cassazione civile sez. III, n.14663
Nr. 14663/2015
Settore: Road
Autore: Corte di Cassazione
Tipo: Giurisprudenza ITA
Data: 14 luglio 2015
Sentenza che esamina il profilo della risarcibilità del danno da vacanza rovinata in caso di ritardo prolungato del trasporto in autobus
Modello di Reclamo Trasporto su autobus
Settore: Road
Autore: ART
Tipo: Decisioni ITA
Modello di modulo di reclamo per trasporto su autobus
Lettera tipo ritardo/cancellazione – CEC
Settore: Road
Autore: CEC
Tipo: Dottrina
Modello di lettera di reclamo fatta del centro europeo dei consumatori per i casi di cancellazione/ritardo/overbooking dell’autobus
Relazione ART ex art 29 reg. 181/2011
Settore: Road
Autore: ART
Tipo: Decisioni ITA
Relazione dell’ART riguardante l’applicazione del reg. 181 in Italia. In particolare, lo studio si concentra sull’analisi percentuale della mole e dei motivi dei ricorsi presentati dai consumatori nei trasporti su Autobus. Viene inoltre fatto un focus sull’attività sanzionatoria svolta dall’autorità. L’analisi si chiude con una breve esposizione delle iniziative promosse a tutela dei consumatori.
Deroghe accordate dagli Stati membri a norma del regolamento (UE) n. 181/2011
Settore: Road
CONVENTIONON THE CONTRACT FOR THE INTERNATIONAL CARRIAGEOF PASSENGERS AND LUGGAGE BY ROAD(CVR)
Settore: Road
Tipo: Trattati internazionali
Data: 01/03/73
Solo 9 contracting parties: Bosnia and Herzegovina, Croatia, Czechia, Latvia, Montenegro, Republic of Moldova, Serbia, Slovakia, Ukraine.
Regolamento n. 181/2011
Nr. 181/2011
Settore: Road
Autore: Parlamento e Consiglio UE
Tipo: Normativa UE
Data: 16/02/11
Regolamento relativo ai diritti dei passeggeri nel trasporto effettuato con autobus e che modifica il regolamento
(CE) n. 2006/2004
Ordinanza Cassazione – danni al passeggero
Nr. 4442/2011
Settore: Road
Autore: Corte di Cassazione
Tipo: Giurisprudenza ITA
Data: 23/02/11
Ordinanza in materia di responsabilità del vettore per gli eventuali danni che abbia subito il passeggero durante il trasporto. Si afferma la necessità della sussistenza del nesso causale tra l’evento lesivo e la condotta del conducente.
D.Lgs. n.169 del 2014 disciplina sanzionatoria violazioni reg. 181
Nr. 169/2014
Settore: Road
Autore: Presidente della Repubblica
Tipo: Normativa ITA
Data: 04/11/14
Decreto legislativo emanato ai fine della definizione della disciplina sanzionatoria per le violazioni del reg. 181/2011.
Regolamento per lo svolgimento dei procedimenti sanzionatori
Nr. Allegato “A” alle Delibera n. 57 – 22 luglio 2015
Settore: Road
Autore: ART
Tipo: Normativa ITA
Data: 22/07/15
Regolamento che disciplina l’esercizio del potere sanzionatorio da parte dell’ART nei casi
previsti dal decreto istitutivo e dalle altre previsioni normative.
Procedimento avviato con delibera n. 119/2015 nei confronti di Consorzio Trasporti Prontobus ‒ Adozione provvedimento sanzionatorio
Nr. 44/2016
Settore: Road
Autore: ART
Tipo: Decisioni ITA
Data: 14/06/16
Procedimento avviato a seguito di mancato riscontro da parte della società di trasporti al reclamo inoltrato da parte di un passeggero il quale lamentava di aver subito un ritardo nel trasporto in autobus e di aver perso, pertanto la coincidenza con un volo. Più specificamente il reclamante chiedeva (i) il rimborso del biglietto ferroviario acquistato a seguito di tale ritardo) (ii) la corresponsione di quanto pagato a titolo di penale per aver modificato il biglietto del volo aereo. L’ART accertava così: a) la mancata risposta al reclamo nel termine previsto dalla legge di 30 giorni; b) la carenza di un sistema per il trattamento dei reclami relativi ai diritti e agli obblighi prescritti dal già citato Regolamento (UE) n. 181/2011; b) la mancata comunicazione, da parte del Consorzio Trasporti Prontobus, in merito all’esito definitivo del reclamo.
Procedimento concluso con accertamento da parte dell’Autorità della violazione del Reg.(UE) n. 181/2011 da parte della società di trasporti e con conseguente comminazione della sanzione pecuniaria per un importo pari ad euro 300,00.
Procedimento avviato con delibera n. 96/2016 nei confronti di COAS Consorzio Astigiano ai sensi del d.lgs. 169/2014. Adozione del provvedimento sanzionatorio per la violazione dell’art. 27 del regolamento (UE) n. 181/2011 e chiusura per avvenuto pagamento in misura ridotta
Nr. 125/2016
Settore: Road
Autore: ART
Tipo: Decisioni ITA
Data: 27/10/16
Procedimento avviato a seguito di reclamo presentato dalla Federazione Associazione nazionale disabili (Fand) Asti e dall’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti (Uici) Asti con il quale si segnalava sia la mancata risposta al reclamo effettuato al COAS attraverso il quale le associazioni si dolevano delle omesse informazioni sull’interruzione del servizio nel mese di agosto 2015 da parte del consorzio astigiano COAS. L’adita Autorità riscontrava che sul sito aziendale del COAS all’interno della carta della mobilità: (i) non comparivano indicazioni circa le modalità per contattare l’ART (ii) non emergevano indicazioni sui diritti conferiti ai passeggeri dal Regolamento.
Chiusura per avvenuto pagamento in misura ridotta per un importo pari ad euro 500,00.